Arriva su Sky il documentario su Letizia Battaglia

Letizia Battaglia si racconta con sincerità nel docufilm della regista Kim Longinotto che sarà trasmesso domani, in prima serata, su Sky arte

Letizia Battaglia

Letizia Battaglia

GdS 26 novembre 2020Giornale dello Spettacolo

Letizia Battaglia, la grande fotoreporter palermitana, dopo il successo ottenuto al Festival di Berlino, al Sundance e al Biografilm, arriva su Sky arte, domani alle 21.15, con “Shooting the mafia”, il docufilm della regista Kim Longinotto, che delinea il ritratto della fotografa che, con i suoi scatti, ha raccontato e mostrato le violenze e le atrocità della mafia in Italia.



La regista, nel costruire il documentario, ha intrecciato tra loro le foto e le testimonianze d’ archivio, ed ha inoltre inserito al suo interno interviste a persone molto vicine alla Battaglia: la sua assistente Mariachiara Di Trapani, il suo ex compagno Santi Caleca, la giornalista de L'Ora Eduardo Rebulla.



Letizia Battaglia racconta la sua vita con sincerità , parla del suo matrimonio, dell’ esperienza lavorativa nel quotidiano L’Ora, ancor prima di aver imbracciato la leggendaria Pentax K1000 e delle atrocità di cui è stata per anni testimone.
 "Ho iniziato a fotografare a 40 anni e piano piano mi sono accorta che mi ero innamorata di quello che potevo esprimere con la macchina fotografica e che non potevo esprimere scrivendo". Così ha inizio il ritratto personale e intimo di Letizia Battaglia.