L'Italia in campo per sostenere l'Albania: non dimentichiamo il vostro aiuto

In virtù della generosità dimostrata al nostro Paese nella fase più acuta dell’emergenza si stanno organizzando team in partenza nei prossimi giorni anche per la Serbia e per l’Azerbaigian

I medici albanesi vennero in soccorso dei medici italiani lo scorso 30 marzo

I medici albanesi vennero in soccorso dei medici italiani lo scorso 30 marzo

Salute 30 luglio 2020Salute
Un team sanitario italiano è in partenza per supportare l’Albania nella lotta al Covid-19. L’operazione, che rientra nell’ambito del meccanismo unionale di protezione civile, è stata disposta dal presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte, per il tramite del ministero degli Affari esteri, a seguito della richiesta di assistenza internazionale formulata da alcuni Paesi esteri per contrastare gli effetti del virus e per limitarne l’ulteriore diffusione. Oltre al personale, è stato predisposto un carico di mascherine e di altro materiale sanitario per le strutture ospedaliere albanesi.
In virtù della generosità dimostrata all’Italia nella fase più acuta dell’emergenza, il Governo italiano sta organizzando anche per la Serbia e per l’Azerbaigian team di assistenza in partenza nei prossimi giorni. I team di professionisti, provenienti dalla sanità regionale, sono coordinati dal Dipartimento della Protezione civile e sono composti da personale medico-sanitario che opererà in supporto al sistema sanitario locale allo scopo di potenziare la risposta al contrasto del virus e alla cura della malattia sulla base dell’esperienza maturata in Italia.
Il primo gruppo di 5 specialisti nel trattamento di pazienti affetti da Covid-19 è in partenza oggi da Bari con un volo messo a disposizione dalla Guardia di Finanza diretto a Tirana, dove sarà operativo per un periodo 15 giorni.