È morto Luciano De Crescenzo, l'Italia piange il "professor Bellavista"

L'ingegnere filosofo aveva 90 anni ed era malato da tempo: aveva legato i suoi primi successi alla divulgazione ironica della filosofia

Luciano De Crescenzo

Luciano De Crescenzo

L'ingegnere filosofo Luciano De Crescenzo è morto oggi a Roma, all'età di 90 anni. Da tempo le sue condizioni di salute - lui che da anni soffriva di una malattia neurologica - non erano delle migliori. A portarlo via, le conseguenze di una polmonite. Nonostante un lieve miglioramento nella giornata di ieri, oggi la più triste delle notizie.
 Scrittore, regista, attore e autore, De Crescenzo è stato un'artista decisamente poliedrico e molto legato alle sue origini napoletane. Nato il 20 agosto 1928 nel borgo di Santa Lucia, aveva legato i suoi primi successi alla divulgazione ironica della filosofia: fu autore di bestseller tradotti in decine di lingue. Successivamente si era affermato come regista, attore e conduttore televisivo.


Ha scritto oltre 50 libri e venduto oltre 18 milioni di copie nel mondo di cui 7 milioni solo in Italia. Tra i suoi successi 'Così parlò Bellavista', un libro da cui fu poi tratto un film diretto proprio da lui.
Il dolore del sindaco di Napoli
"Esprimo il cordoglio profondo mio personale e della città di Napoli per la fine terrena del grande Luciano De Crescenzo, uomo di immensa cultura che ha saputo interpretare al meglio l'anima del popolo napoletano. Persona di estrema intelligenza, enorme cultura e di una naturale simpatia tutta partenopea. Luciano mancherà molto a Napoli e alla sua gente, lo ricorderemo tutti con immenso affetto e gratitudine." E' il messaggio di cordoglio del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris.