Ormai ceduta la bolla di protezione alle Olimpiadi: altri 8 contagi registrati, tra cui un atleta

Il bilancio totale delle persone positive legate alle Olimpiadi dal primo luglio sale a 75, fortunatamente l'atleta non soggiorna al Villaggio Olimpico

Contagi alle Olimpiadi di Tokyo

Contagi alle Olimpiadi di Tokyo

globalist 21 luglio 2021

Sono le Olimpiadi più complicate della storia, con un numero di contagi che cresce e mette a rischio addirittura la disputa dei Giochi.

Altri otto contagi da coronavirus sono stati registrati dagli organizzatori delle Olimpiadi di Tokyo 2020, secondo quanto riferito nel rapporto quotidiano.

Un atleta che non soggiorna al Villaggio Olimpico è tra quelli che sono risultati positivi, hanno spiegato.

I numeri portano il totale dei test positivi tra quelli legati alle Olimpiadi a 75 dal 1 luglio.

Secondo gli organizzatori, un funzionario del villaggio degli atleti è risultato positivo ed ha avuto 12 contatti stretti.

Ieri la squadra ceca ha annunciato che dopo la conferma dell'infezione da coronavirus nel giocatore di beach volley Ondrej Perusic, anche l'allenatore Simon Nausch è risultato positivo.

 Oltre ai 75 casi registrati dagli organizzatori delle Olimpiadi, altri quattro test positivi sono stati registrati dalle prefetture giapponesi.

Le autorità regionali in Giappone non sono obbligate a segnalare i casi quando sono specificamente collegati ai Giochi.

I Giochi Olimpici di Tokyo si apriranno ufficialmente venerdì.