Cittadinanza, la polemica in rete: "Se non ti chiami Suarez per ottenerla ci vogliono 4 anni"

Con il decreto sicurezza di Salvini, i tempi per l'elaborazione della domanda si sono allungati a dismisura, fino a 4 anni in cui le persone vivono in un limbo di non-riconoscimento.

Suarez

Suarez

globalist 18 settembre 2020
Il calciatore Luis Suarez potrebbe ottenere la cittadinanza italiana in poche settimane, requisito necessario per poter giocare in Italia o in altri campionati europei. Senza attaccare direttamente il calciatore, sui social sta montando una polemica per questi tempi da record per una pratica che, per chi non è famoso come un calciatore, richiede fino anche a 4 anni di tempo per ottenere risposta. 
La cittadinanza italiana si ottine iure sanguine, ossia bisogna nascere da genitori italiani oppure esserne adottati. Per i nati da genitori stranieri ma nati e cresciuti in Italia, la cittadinanza può essere richiesta ai 18 anni. 
Ma è proprio la richiesta il nodo della polemica: con il decreto sicurezza di Salvini, i tempi per l'elaborazione della domanda si sono allungati a dismisura, fino a 4 anni in cui le persone vivono in un limbo di non-riconoscimento. A men che, ovviamente, non ti chiami Suarez.