Coronavirus: positivi al test Paolo Maldini e il figlio Daniel

Il ds del MIlan e il giovane attaccante della primavera stanno bene e non sono ricoverati in ospedale

Paolo e Daniel Maldini

Paolo e Daniel Maldini

globalist 21 marzo 2020
Ancora positivi nel mondo del calcio: Paolo Maldini e il figlio Daniel sono positivi al Coronavirus. Il direttore dell'area tecnica del Milan e l'attaccante della Primavera si sono sottoposti ieri al tampone per il Covid-19. "Paolo e Daniel - informa il Milan - sono in buone condizioni e, dopo aver già trascorso oltre due settimane nella propria abitazione senza contatti esterni, come previsto dai protocolli medico-sanitari prolungheranno la quarantena per i tempi necessari alla completa guarigione clinica".
Paolo Maldini è stato sottoposto ieri al tampone per il Coronavirus perché da qualche tempo era febbricitante ed era stato a contatto con una persona poi risultata positiva al Covid-19.
Il direttore tecnico non era andato a San Siro per Milan-Genoa dello scorso 8 marzo, su raccomandazione del medico sociale rossonero, proprio per la febbre e nemmeno era stato a Milanello nei giorni precedenti, quelli coincisi con il licenziamento di Zvonimir Boban.
Era assente, per gli stessi sintomi, anche il ds Ricky Massara, oggi senza più febbre e mai risultato positivo. Maldini e Massara non sono quindi venuti a contatto con i giocatori del Milan nelle ultime due settimane: in questi giorni hanno lavorato da casa, nelle conference call quotidiane con l'ad Gazidis e le altre aree strategiche del club. Il Milan proprio ieri ha prolungato la sospensione dell’attività fino al 3 aprile.