L'agente di Lukaku sul Corsport: "Da italiano mi vergogno di un titolo così"

Federico Pastorello, ha commentato la prima pagina del Corriere dello Sport nella quale il giocatore dell'Inter appare in foto insieme al romanista Chris Smalling con il titolo 'Black Friday'.

La prima pagine del Corriere dello Sport su Lukaku e Smalling

La prima pagine del Corriere dello Sport su Lukaku e Smalling

globalist 5 dicembre 2019

Non volutamente razzista ma alla fine il risultato non cambia: un titolo greve e a dir poco discutibile.

"Da italiano mi vergogno di leggere un titolo del genere". Così Federico Pastorello, agente di Romelu Lukaku, commenta la prima pagina del Corriere dello Sport nella quale il giocatore dell'Inter appare in foto insieme al romanista Chris Smalling con il titolo 'Black Friday'. "Ma non voglio davvero parlare di un singolo episodio", dice Pastorello all'emittente britannica Sky Sport News.



"Il razzismo è un grosso problema. Purtroppo - dice- viviamo nel 1920. E' davvero un problema culturale. Noi agenti stiamo cercando di proteggere i nostri clienti da questo enorme problema. Non è solo il titolo di un quotidiano, ma è una cosa che si respira negli stadi, sui social network e per strada. Spero che in futuro le istituzioni prendano questo problema più sul serio. Ci sono stati alcuni episodi anche di recente in Champions League e nelle partite di serie A e le istituzioni non hanno preso il problema seriamente".
Lo stesso Lukaku è stato preso di mira con alcuni 'buu' razzisti durante la partita giocata dall'Inter a Cagliari. "Lui è molto sensibile a questo tema. Mi piace il suo atteggiamento perché lo affronta ogni volta con forza e potenza. Non lo fa per lui, ma per gli altri giocatori che sono più deboli. Sicuramente non è felice, ma è abbastanza forte da affrontarlo".