Lilian Thuram torna nella sua Parma per parlare di razzismo agli studenti

L'ex calciatore francese campione del mondo, ambasciatore dell'Unicef proprio l'educazione contro il razzismo

Lilian Thuram

Lilian Thuram

globalist 7 novembre 2019
Un cambio nel campo e, soprattutto, fuori: Lilian Thuram torna a Parma, dove ha segnato alcune delle pagine più importanti della storia del club crociato e della sua carriera, per parlare di razzismo.
L'ex calciatore francese campione del mondo, ambasciatore dell'Unicef proprio l'educazione contro il razzismo, domani sarà ospite del presidente del Parma Pietro Pizzarotti e della fondazione filantropica della sua famiglia e incontrerà gli studenti di vari istituti scolastici a conclusione della prima edizione del progetto promosso dall'Associazione Le Re'seau e realizzato con il sostegno di Fondazione Pizzarotti.
Si tratta di una serie di incontri dedicati proprio alla lotta contro il razzismo che in passato ha visto partecipare anche lo scrittore Dikele Di Stefano, il fumettista Takoua e anche Mario Balotelli.