Arrestato l'ex patron del Bari Calcio, Giancaspro: riciclaggio, peculato e abuso ufficio

L'indagine, coordinata dalla Procura di Trani, costituisce uno stralcio dell'inchiesta sul crac dell'azienda Ciccolella di Molfetta.

Giancaspro

Giancaspro

globalist 17 maggio 2019
La Guardia di Finanza di Bari ha arrestato l'imprenditore Cosmo Damiano Giancaspro, ex patron del Bari Calcio, e altre quattro persone, ritenute suoi prestanome, per i reati, a vario titolo contestati di bancarotta, riciclaggio, auto-riciclaggio, peculato e abuso d'ufficio in concorso con pubblici ufficiali.
L'indagine, coordinata dalla Procura di Trani, costituisce uno stralcio dell'inchiesta sul crac dell'azienda Ciccolella di Molfetta. Giancaspro è in carcere, gli altri sono ai arresti domiciliari.