Il Milan denuncia la Lazio agli organi sportivi: avvilenti cori razzisti

In una nota del club le lamentele del presidente Paolo Scaroni: "avvilente seguire un così importante evento sportivo nel nostro stadio mentre da un settore erano percepibili ululati"

Il giocatore del Milan Bakayoko

Il giocatore del Milan Bakayoko

globalist 25 aprile 2019

Le polemiche vanno avanti e non si placano:  "E' stato avvilente seguire un così importante evento sportivo nel nostro stadio mentre da un settore erano percepibili ululati e insulti razzisti. E' doveroso non abbassare la guardia: il calcio e' rispetto. Il calcio deve unire e non dividere".
Lo afferma il presidente del Milan, Paolo Scaroni, nella nota con cui il club denuncia "ai massimi Organi sportivi" i cori razzisti scanditi dai tifosi della Lazio ieri dentro e fuori San Siro, prima e durante la semifinale di coppa Italia.


Il bersaglio era Bakayoko