L'Inter risponde al razzismo: "chi non accetta i nostri valori di accoglienza non è uno di noi"

In una nota il club neroazzurro ha risposto ai cori razzisti che hanno funestato la partita Inter Napoli

La curva nord dell'Inter

La curva nord dell'Inter

globalist 27 dicembre 2018
"Inter significa integrazione, accoglienza e futuro. La storia di Milano è fatta di questo, di inclusione e di rispetto". Sono queste le parole che si leggono in una nota diffusa dall'Inter in seguito agli scontri di Inter Napoli che hanno visto sia i cori razzisti contro Koulibaly, sia la morte dell'ultras Daniele Belardinelli. 
"Ci sentiamo in dovere oggi" continua la nota, "di affermare che chi non dovesse comprendere e accettare la nostra storia, questa storia, non è uno di noi". Nel comunicato l'Inter ricorda di essere "presente in 29 paesi del mondo, dalla Cambogia alla Colombia, dove oltre diecimila bambini sono coinvolti nel progetto Inter Campus, che ha l'obiettivo di restituire loro il diritto al gioco in contesti delicati, attività la cui importanza è stata riconosciuta anche dall'ONU".