Gattuso sul razzismo a San Siro: è giusto che una partita di calcio si sospenda

L'allenatore rossonero parla a Milan Tv: Non penso che l'Italia sia un Paese razzista, perché ci sono tantissimi immigrati ma è il momento di dire basta

Rino Gattuso

Rino Gattuso

globalist 27 dicembre 2018
Lui ha detto la sua opinione senza giri di parole: "Non penso che l'Italia sia un Paese razzista, perché ci sono tantissimi immigrati. Ma è giusto che una partita di calcio si sospenda''.
Lo dice Gennaro Gattuso, a Milan Tv, in riferimento ai fatti accaduti durante Inter-Napoli: ''Non siamo l'unica nazione in cui succedono questi episodi. In Inghilterra c'è grande civiltà sportiva. Ma penso che sia arrivato il momento che il calcio si fermi e che le partite si interrompano. Tante volte sono quattro imbecilli che cominciano a fare questi versi''.