Nba: per Russel Westbrook un futuro da 205 milioni con Oklahoma City Thunder

L'Mvp della passata stagione prolunga sino al 2023 l'attuale contratto e va a caccia del titolo, forte degli arrivi di Paul George e Carmelo Anthony

Russel Westbrook

Russel Westbrook

globalist 30 settembre 2017

Russel Westbrook, eletto miglior giocatore della Nba per la stagione 2016-2017, continuerà a vestire la maglia degli Oklahoma City Thunder con un contratto pari a 205 milioni di dollari.

Il contratto, un prolungamento del precedente (quest'anno guadagnerà 28 milioni di dollari), partirà dalla stagione 2018-2019 sino al 2023. facendo di Westbrook l'uomo-franchigia di Oklahoma City.
In effetti, le prestazioni del cestita nella passata stagione sono state letteralmente stupefacenti, battendo il record delle triple doppie (in una stessa partita realizzare più di dieci punti, altrettanti rimbalzi ed assist), che sono state 42, superando il precedente che, dal 1962, apparteneva ad Oscar Robertson.
Ma sino ad oggi a Westbrook manca la vittoria del titolo. Quest'anno, il g.m. Sam Presti gli ha costruito attorno una squadra che può nutrire l'ambizione di sfidare i favoriti Golden State Warriors - campioni uscenti - e gli Houston Rockets, allenati da Mike D'Antoni, per la corsa alla Western Conference. Ad Oklahoma City sono arrivati Paul George (da Indiana) e Carmelo Anthony (dai Knicks) per aiutarlo nell'impresa.