Sceneggiata Strootman: la procura chiede la prova tv

Sotto accusa la simulazione che relatato un rigore inesistente alla Roma. Indagini federali anche sui buu a Rudiger e Muntari

Strootman che si getta a terra senza essere stato toccato da Wallace

Strootman che si getta a terra senza essere stato toccato da Wallace

globalist 1 maggio 2017

Sotto accusa lo scandaloso arbitraggio di Orsato, che non ha impedito la vittoria della Lazio. Ma soprattutto sotto accusa l'anti-sportività del 'cascatore' Strootman (fortissimo ma non nuovo a gesti antipatici) che con la sua sceneggiata si è procurato un rigore, poi segnato da De Rossi che ha festeggiato con gesti osceni.
Così c'è stato un primo maggio di lavoro, conseguenza di una domenica ricca di episodi controversi, per il capo della procura della Figc, Giuseppe Pecoraro. L'ex prefetto di Roma ha giàa' deciso di inviare entro la tarda mattinata di domani al giudice sportivo la segnalazione per la prova tv nei confronti di Kevin Strootman per l'episodio del rigore concesso da Orsato, nonostante non ci sia stato contatto tra il laziale Wallace e il giallorosso.
Il procuratore federale nelle prossime ore analizzerà anche audio e video di due vicende, entrambe legate al razzismo nel calcio: i cori razzisti che hanno spinto il pescarese Muntari ad abbandonare il campo a Cagliari, e i 'buu' che hanno accompagnato l'uscita dal campo di Rudiger espulso nel finale di partita nel derby romano.
Da verificare anche se ci saranno che l'esultanza (condita da gesti e frasi oscene) di Daniele De Rossi.