SPQR è il simbolo di Roma, non della Roma: ci vorrebbe rispetto

La sigla significa Senatus PopulusQue Romanus e che appartiene alla città intera.

De Rossi e Totti

De Rossi e Totti

Giancarlo Governi 30 aprile 2017

Sarebbe giusto e sacrosanto che qualcuno (Consigliere Comunale o semplice cittadino) chiedesse ragione alla Sindaca Raggi dell’abuso commesso oggi dalla As Roma di uno dei simboli più importanti e antichi della Città, cioè la scritta SPQR che significa Senatus PopulusQue Romanus e che appartiene a Roma e non alla As Roma, ai Romani e non ai romanisti.

Se la As Roma ha inserito sulle maglie dei giocatori che hanno giocato il derby questo simbolo proditoriamente, la Sindaca ha il diritto ma anche il dovere di redarguire la seconda squadra della Capitale per l’abuso commesso. Se poi, ma non credo e non lo voglio credere, il permesso lo hanno chiesto e ottenuto la cosa sarebbe estremamente grave.
Crediamo che sarebbe giusto che si facesse chiarezza, anche per rispetto alla Capitale sempre più spesso oltraggiata. Dopo i gladiatori fasulli non vorremmo avere anche i simboli fasulli.