Inler risponde a Chiellini, la Juve rivede lo scudetto

Al San Paolo finisce 1-1 la sfida scudetto. Bianconeri subito in vantaggio, poi il centrocampista azzurro trova il pari. Un pareggio, però, che avvicina la Juventus allo scudetto.

Napoli-Juventus 1-1, Hmasik contro Vidal

Napoli-Juventus 1-1, Hmasik contro Vidal

redasport 1 marzo 2013

Da questa sera lo scudetto è più vicino alla Juventus. Al San Paolo, per l'anticipo della 27a giornata di Serie A, tra Napoli e bianconeri finisce 1-1. Un risultato che permette alla squadra di Antonio Conte di rimanere in testa alla classifica sempre con sei punti di vantaggio (che sono poi sette grazie agli scontri diretti) di vantaggio proprio sul Napoli ma con una giornata in meno da giocare. San Paolo pieno e Napoli molto carico potevano far pensare che la serata sarebbe stata di color azzurro e che tutti i giochi sarebbero stati riaperti. Invece, da questa sera Mazzarri e i suoi giocatori probabilmente rimetteranno nel cassetto i sogni di tricolore.

Una gara dove la Juventus ha dato l'impressione di saper controllare l'incontro, dall'altra parte un Napoli molto più intraprendete e pericoloso del primo tempo, dov'è andato a fasi alterne.
E per i bianconeri la partita si è subito messa in discesa al 9'pt: azione sulla sinistra di Pirlo che supera sullo scatto Berhami e fa partire un traversone sul quale, dalla parte opposta, stacca Chiellini che supera in elevazione Britos ed insacca di testa. Un gol che il Napoli accusa. Ci vorranno minuti prima che la squadra partenopea inizi a macinare il consueto gioco. Sul finire del primo tempo, poi, arrivava il pareggio: Zuniga (43'pt) passa lateralmente a Inler il quale carica il destro e colpisce con forza. Il pallone, leggermente deviato dalla testa di Bonucci, supera Buffon e si insacca sul palo di sinistra.

Nella ripresa la Juventus si affida soprattutto al contropiede e con Vucinic crea problemi a De Sancits in un paio d'occasioni. Dall'altra parte, invece, Inler, Behrami, Hamsik, Maggio e Cavani provano a superare Buffon, senza riuscirci. Termina 1-1 e da questa sera lo Scudetto è sempre più cucito sulle maglie bianconere della Juventuis.