Coppa Italia: inarrestabile Juve, ne fa 3 anche all'Inter

La Juventus batte l'Inter 3-0 nella semifinale di andata di Coppa Italia disputata allo Stadium di Torino. Doppietta di Morata

Desk2 27 gennaio 2016
La Juventus batte 3-0 l'Inter nella semifinale di andata di Coppa Italia e ipoteca la finale dell'Olimpico. Allo Juventus Stadium Allegri sceglie di affidarsi ad Asamoah a centrocampo, Cuadrado sulla destra e la coppia Mandzukic-Morata davanti, mentre Mancini lascia fuori Icardi a favore di Jovetic, Ljajic e Biabiany.



Parte subito forte la Juve, che attacca fin dall'inizio e impedisce le ripartenze avversarie. Al 13' i bianconeri reclamano per un rigore netto dopo tocco di mano di Medel non visto da Tagliavento. Rigore che invece l'arbitro fischia al 36': Cuadrado, il migliore dei suoi insieme a Morata, semina il panico tra la difesa nerazzurra e viene spinto da Murillo in area. Dagli undici metri è Morata, che non segnava dal 4 ottobre, a battere Handanovic. Anche dopo la rete del vantaggio i bianconeri continuano ad attaccare e vanno più volte vicini al raddoppio.



Nel secondo tempo arriva la doppietta dell'attaccante spagnolo, che dopo un'azione insistita di Cuadrado prima ed Evra poi scarica un gran destro alle spalle di Handanovic. Morata va anche vicino alla tripletta, ma da due passi spara alto sopra la traversa. L'Inter resta anche in 10, per il secondo giallo ai danni di Murillo che stende uno scatenato Cuadrado. All'84 il tris lo serve Dybala, appena entrato. Quattordicesima vittoria consecutiva per gli uomini di Allegri tra campionato e Coppa Italia. Nerazzurri mai pericolosi, e nel ritorno di San Siro del 2 marzo dovranno fare a meno dei due centrali, Miranda e Murillo, entrambi squalificati.