Caro Agnelli, lo stadio deve chiamarsi Scirea

Caro Agnelli, va bene lo sponsor, ma lo stadio della Juve deve necessariamente essere intitolato a un grande del calcio come Gaetano Scirea. [Xavier Jacobelli]<br>

Desk 7 giugno 2012

di Xavier jacobelli


Un sito d'incontri extraconiugali ha offerto 25 milioni alla Juve per legare il proprio marchio allo stadio bianconero nel prossimo quinquennio. Dubito che la proposta verrà accettata e non soltanto per le motivazioni di opportunità legate alla ragione sociale della web company. La società campione d'Italia che, grazie al suo impianto, registrerà già quest'anno un incremento di fatturato superiore al 30%, punta ad incassare molto di più e ne ha ben donde, considerati i rinnovati orizzonti in Champions League. Peraltro, lo splendido stadio torinese ospiterà la finale di Europa League 2013.


Chiunque sia e di qualunque cosa si occupi lo sponsor Juve Stadium prossimo venturo, rinnoviamo al presidente Andrea Agnelli una proposta avanzata sin da quando venne posata la prima pietra dello stadio bianconero. Non può che chiamarsi Gaetano Scirea. E non c'è bisogno di aggiungere perché.