Top

Una bella vittoria rossoblù: Cagliari-Parma 4 a 0

Commento, pagelle e tabellino della partita [Laura Puddu]

Una bella vittoria rossoblù: Cagliari-Parma 4 a 0

Desk2

4 Maggio 2015 - 23.48


Preroll

Il Cagliari batte il Parma con un secco 4 a 0 nel posticipo della 34° giornata del campionato di Serie A: i rossoblù passano in vantaggio al 3° minuto con Ekdal, raddoppiano al 14° con Farias e trovano il terzo e il quarto gol con Mpoku e Cop al 38° e al 62°. Un Cagliari vivace nel primo tempo, con tre reti e altre azioni create. Il Parma prova a spingere e sfiora anche il palo con Ghezzal ma tutto sommato gioca in modo leggero e, soprattutto, non asfissia gli avversari con il pressing. La seconda frazione è frutto del risultato della prima e vede i gialloblu in avanti e i padroni di casa attendere, appagati dal 3 a 0 ma bravi a sfruttare l’occasione al 62° con Cop e portarsi sul 4 a 0. Il Cagliari guadagna dunque due punti sull’Atalanta e si trova oggi a sei punti dai bergamaschi quart’ultimi, anche se con lo scontro diretto a sfavore. Il calendario ora dice: Juventus in trasferta, Palermo in casa, Cesena fuori e di nuovo al Sant’Elia contro l’Udinese. La salvezza rimane un’impresa difficilissima, probabilmente incontri come questo e quello di Firenze potrebbero aumentare il rammarico per una squadra che ha le carte per restare nella massima Serie, ma è giusto provarci fino a quando la matematica non la condannerà.

OutStream Desktop
Top right Mobile
La cronaca in breve:

Rossoblù in campo con il ..4-3-1-2 con Brkic tra i pali, Balzano, Rossettini, Ceppitelli e Avelar in difesa, Dessena, Ekdal e Donsah a centrocampo, Mpoku, Cop e Farias in avanti. Dunque, ci sono parecchie novità nella formazione che Festa manda in campo dal primo minuto: Balzano sulla fascia destra al posto dell’indisponibile Pisano, Rossettini per Diakitè al centro della difesa, Avelar al posto dello squalificato Murru sulla sinistra, Donsah come mezzala per Joao Pedro. In avanti, di nuovo spazio a Farias mentre Sau si accomoda in panchina. Ekdal in cabina di regia come a Firenze e a Verona. Ospiti con il 3-5-2 con Coda e Ghezzal in attacco.

Middle placement Mobile

La partita si mette subito in discesa per il Cagliari, che passa in vantaggio al 3° minuto con Ekdal che risolve un’azione in area parmense nata da un calcio d’angolo procurato grazie a un contropiede. E sempre in ripartenza i sardi cercano il raddoppio che arriva però con un’azione partita dai piedi di Rossettini, passata per quelli di Mpoku e chiusa con una gran bella rete di Farias. Gli ospiti provano a spingere, c’è spazio per due bei tiri di Ghezzal, uno lambisce il palo, ma il Parma tutto sommato gioca in modo leggero e soprattutto, non si danna con il pressing. Al 38° segna anche Mpoku, i giocatori di Festa chiudono il primo tempo con un secco 3 a 0 e il mister nel secondo tempo spedisce in campo Crisetig in cabina di regia al posto di Donsah, con Ekdal che si sposta sulla sinistra di centrocampo. La frazione è il risultato del 3 a 0, il Parma gioca meglio e crea di più rispetto ai rossoblù che sono rientrati in campo appagati, ma bravi a segnare la quarta rete con Cop e chiudere di fatto la gara. Festa manda in campo Barella, all’esordio in Serie A, al posto di Farias, e Longo al posto di Mpoku ma non succede altro.

Dynamic 1

[b] Le pagelle rossoblù: [/b]

Brkic 6: poco impegnato, compie una sola parata in tutta la partita. Comunque sempre attento.

Balzano 6+: prestazione positiva sia nella fase difensiva che in quella offensiva.

Dynamic 2

Rossettini 6.5: fa il suo rientro in campo dal primo minuto e difende bene. Imposta anche l’azione e dai suoi piedi parte la palla da cui nasce la seconda rete rossoblù.

Ceppitelli 6.5: attento e concentrato, gioca una buona partita, sbagliando in una sola occasione.

Dynamic 3

Avelar 7: ottima prestazione soprattutto in fase offensiva, serve tanti assist e due vengono poi trasformati in gol.

Dessena 6.5: impegno e sacrificio da parte della mezzala, che corre tantissimo. Il suo voto è condizionato da alcuni errori tecnici.

Dynamic 4

Ekdal 7: lo svedese gioca un’ottima partita, in cabina di regia nel primo tempo e sulla sinistra nel secondo. Entra in molte azioni rossoblù e segna la rete che apre le marcature.

Donsah 5: gioca il primo tempo e si vede poco nonostante la prestazione dei rossoblù sia positiva. Sbaglia anche la misura di alcuni passaggi. Al suo posto Crisetig 6: prestazione sufficiente però è discontinuo e alterna alti e bassi.

Dynamic 5

Mpoku 7.5: un gol e un assist, prestazione di grande impegno condita da tanta grinta. Il migliore in campo. Al suo posto Longo s.v.

Cop 6.5: una marcatura per lui e grande aiuto alla fase difensiva. Sbaglia un po’ quando gioca spalle alla porta.

Farias 7: il brasiliano segna un gran gol e si mette in mostra con altre belle giocate di qualità. Aiuta la squadra in fase difensiva. Al suo posto Barella s.v.: per il giocatore sardo l’esordio nel campionato di Serie A.

Festa 7: squadra vivace, ben messa in campo e soprattutto grintosa e con voglia di vincere. Un gran peccato aver perso i punti in palio a Verona.

TABELLINO:

Cagliari-Parma 4 a 0

Cagliari (4-3-1-2): Brkic, Balzano, Rossettini, Ceppitelli, Avelar, Dessena, Ekdal, Donsah (Crisetig), Mpoku (Longo), Cop, Farias (Barella). Allenatore Festa.

Parma (3-5-2): Iacobucci, Mendes, Costa, Feddal, Varela, Mauri, Jorquera, Nocerino, Gobbi, Coda (Palladino), Ghezza (Lila). Allenatore Donadoni.

Arbitro: Irrati di Pistoia.

Reti: 3° Ekdal, 14° Farias, 38° Mpoku, 62° Cop.

[GotoHome_Torna alla Home]

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage