L'Iss sul Covid: "Tra i non vaccinati over 80 il tasso di mortalità è più alto di 13 volte"

Il tasso di ricovero invece è maggiore di 8 volte: sono i risultati del monitoraggio degli ultimi 30 giorni

Vaccino over 80

Vaccino over 80

globalist 9 ottobre 2021

Non l’avremmo mai detto: chi non si vaccina rischia di essere più in serio pericolo di morte.

Tra gli over 80 il tasso di ricovero negli ultimi 30 giorni risulta di otto volte più alto tra i non vaccinati rispetto ai vaccinati con ciclo completo (222,5 contro 26,8 per 100mila abitanti) e quello di morte è 13 volte più alto (129,5 contro 9,8).

Lo scrive su Twitter l'Istituto superiore di sanità evidenziando il dato diffuso dal nuovo Documento esteso Covid-19 pubblicato su Epicentro.

Confermata l'efficacia dei vaccini con "forte riduzione del rischio di infezione nelle persone completamente vaccinate rispetto alle non vaccinate", 78% per la diagnosi, 93% per i ricoveri, 95% per la terapia intensiva e per i decessi.