Locatelli (Cts) sulla variante Delta: "I numeri continuano a salire non abbandonare il senso di responsabilità"

Il coordinatore del Comitato tecnico scientifico: "Non la definirei una quarta ondata, è una ripresa della circolazione virale"

Il presidente del Consiglio superiore di Sanità Locatelli

Il presidente del Consiglio superiore di Sanità Locatelli

globalist 1 agosto 2021

Lo sapevamo ma i dati danno ulteriori conferme.
"La variante Delta è sicuramente più contagiosa. I dati rispetto a una maggior capacità di indurre patologia grave non confermano in maniera solida questa caratteristica. Molto verosimilmente ha un potere di provocare patologia grave simile a quella della Variante Alfa".

Così ha detto Franco Locatelli, coordinatore del Comitato tecnico scientifico Cts, nel corso di una intervista questa mattina ai microfoni del Gr1 su Rai Radio1.

L'esperto ha commentato l'aumento dei contagi in Italia dovuto alla diffusione della Variante Delta chiarendo: "Non la definirei una quarta ondata, è una ripresa della circolazione virale. I numeri continuano a salire, non dobbiamo fare l`errore di abbandonare il senso di responsabilità".


Sul traguardo del 60 per cento di vaccinati con seconda dose nel nostro Paese, annunciato dal commissario Figliuolo, Locatelli ha poi spiegato: "E` un risultato anche simbolicamente di grande rilevanza".