Il virologo Maga: "Mascherina all'aperto? Si può togliere ma con saggezza"

Il direttore dell' Istituto di genetica molecolare del Cnr di Pavia: "Mettiamola se ci sono persone vicine"

Giovanni Maga, direttore dell'l'Istituto di genetica molecolare del Cnr di Pavia

Giovanni Maga, direttore dell'l'Istituto di genetica molecolare del Cnr di Pavia

globalist 17 giugno 2021
Un passo alla volta con responsabilità sapendo che comunque ci sono le varianti che possono far saltare i piani come nel Regno Unito.
"La mascherina all'aperto si può togliere, con saggezza, quando siamo distanti dagli altri, rimettendola quando ci sono persone vicine. E' uno strumento utile e non va demonizzata, perché ci serve ancora". 
A dirlo il virologo Giovanni Maga, direttore dell' Istituto di genetica molecolare del Cnr di Pavia favorevole, con prudenza, ad un'eventuale abolizione dell''obbligo all'aperto, come ha fatto la Francia dove da oggi è possibile girare per strada senza.
"La mascherina all'aperto - continua Maga - serve soltanto quando si è a stretto contatto con altre persone. Sappiamo che il rischio di contagio all'aperto è molto basso, sappiamo che quando si è fuori si tende ad essere più dispersi. Però, in tutti quei casi in cui ci sia un'aggregazione significativa, anche all'aperto in questo momento la mascherina la terrei. Fino a quando avremo una circolazione di virus abbastanza significativa, seppure in calo, resterei prudente".