La denuncia dei medici: mancano i posti letto, gia sature 19 regioni

Scatta l'emergenza posti letto nei reparti ospedalieri internistici (Pneumologia, Medicina interna e Malattie infettive).

Terapie intensive

Terapie intensive

globalist 21 novembre 2020

I dati sembrano in miglioramento, le crescita rallenta e c’è già chi pensa a meno restrizioni.



Ma poi la situazione per chi sta nelle corsi e al pronto soccorso è drammatica: scatta l'emergenza posti letto nei reparti ospedalieri internistici (Pneumologia, Medicina interna e Malattie infettive).


Dal confronto, Regione per Regione, dei posti letto nel 2018 e quelli attivati nel 2020 con l'attuale numero dei ricoveri Covid, emerge un "quadro drammatico": il Piemonte è saturo al 191%, la Valle d'Aosta al 229%, la Lombardia al 129%, la Liguria al 118&, il Lazio al 91%, la Campania all'87%. Solo Molise e Friuli Venezia Giulia sono sotto la soglia di occupazione del 40% (34%).
In allarme 19 Regioni o Province autonomi, secondo l'Anaao-Assomed, maggiore sindacato dei medici ospedalieri.