Il virologo Pregliasco: "Un nuovo lockdown in Italia? Sono ottimista ma il rischio incombe"

Il virologo dell'università degli studi di Milano: "Se la capacità di individuare i focolai verrà meno e se i comportamenti degli italiani non saranno sufficientemente corretti ci sarà la seconda ondata".

Il virologo dell’Università Statale di Milano, Fabrizio Pregliasco

Il virologo dell’Università Statale di Milano, Fabrizio Pregliasco

globalist 1 agosto 2020

Speriamo non gli diano del terrorista o del gufo, tanto per citare apici che in questa miseranda stagione politica vanno molto di moda.


"Una seconda ondata deve essere il modello a cui prepararsi per affrontare quello che potrà succedere se la capacità di individuare i focolai verrà meno e se i comportamenti degli italiani non saranno sufficientemente corretti. I focolai erano attesi, tipici di un andamento ora endemico della malattia".
Queste le affermazioni di Fabrizio Pregliasco, virologo dell'università degli studi di Milano, fatte ad Affaritaliani.it commentando l'andamento del contagio da Covid-19 nel nostro Paese che ha cominciato a risalire con Rt schizzati a 0.98%.
Esclude la necessità di un nuovo lockdown? "Sono ottimista ma prudente, il rischio incombe", afferma Pregliasco.