L'India anuncia: "Il lancio del vaccino anti-Covid è previsto entro il 15 agosto 2020"

L'anuncio del più importante organo di ricerca medica indiano, l'Indian Council of Medical Research (Icmr).

Coronavirus

Coronavirus

globalist 3 luglio 2020

Il paese è alle prese con un picco di contagi. Ma nello stesso tempo corre a passo spedito in India la ricerca sul vaccino anti-Covid-19. Il più importante organo di ricerca medica indiano, l'Indian Council of Medical Research (Icmr), lancerà probabilmente il primo siero entro il 15 agosto, in collaborazione con la società con sede a Hyderabad Bharat Biotech International Limited (Bbil).


"Il lancio del vaccino anti-Covid è previsto entro il 15 agosto 2020, dopo il completamento di tutti gli studi clinici. Bbil sta lavorando rapidamente per raggiungere l'obiettivo. Tuttavia il risultato finale dipenderà dalla cooperazione di tutti i siti di sperimentazione clinica coinvolti in questo progetto", afferma una lettera del direttore generale dell'Icmr Balram Bhargava agli istituti coinvolti.
L'Icmr ha selezionato una dozzina di istituti per la sperimentazione clinica del vaccino indiano contro Covid-19 (il BBV152). Agli istituti è stato chiesto di intensificare le sperimentazioni cliniche in quanto si tratta di un "progetto prioritario" e di "rispettare le scadenze indicate senza alcuna interruzione" del lavoro. "Il vaccino è derivato da un ceppo di Sars-CoV-2 isolato dall'Icmr-National Institute of Virology", ha affermato l'Icmr in una lettera. Gli istituti selezionati per la sperimentazione clinica sono a Visakhapatnam, Rohtak, Nuova Delhi, Patna, Belgaum (Karnataka), Nagpur, Gorakhpur, Kattankulathur (Tamil Nadu), Hyderabad, Arya Nagar, Kanpur (Uttar Pradesh) e Goa.