Cacao e flavanoli, un mix benefico per mantenere in forma il cervello

La ricerca è stata realizzata presso l'università di Birmingham: scoperto che anche le bevande al cacao arricchite di flavanoli, composti vegetali, danno uno sprint alle funzioni cognitive

Cacao

Cacao

globalist 24 novembre 2020Salute
Il cacao è un grande alleato della salute. Ma solo in questi giorni è stato scoperto che ae bevande al cacao contenenti alti livelli di flavanoli permettono al cervello di essere più efficiente in determinati compiti cognitivi. A sostenerlo è una ricerca condotta dai ricercatori della School of Sport, Exercise and Rehabilitation Sciences dell’Università di Birmingham.

I flavanoli sono composti di origine vegetale presenti non solo nel cacao ma anche nell’uva, nel tè, nelle mele, in alcune bacche. Già in passato diversi studi hanno certificato che possono avere un effetto benefico sulla salute, ad esempio su quella cardiovascolare anche se gli effetti sulla funzione cognitiva non sono stati ancora ben compresi.

In questa nuova indagine sono stati coinvolti 18 soggetti maschi sani con un’età compresa tra i 18 e i 40 anni. I partecipanti venivano sottoposte ad un particolare test e alcuni di essi, prima e dopo il test, dovevano bere una bevanda al cacao arricchita con flavanoli.
Gli effetti sul cervello, in particolarei livelli di ossigenazione del sangue, venivano poi misurati tramite spettroscopia soprattutto nell’area della corteccia frontale.
A seguito di questo test, gli stessi soggetti dovevano poi completare alcuni test cognitivi man mano sempre più complessi.

E' stato così scoperto che coloro che avevano bevuto la bevanda arricchita con flavanoli mostravano livelli più alti di ossigenazione nel sangue cerebrale rispetto a coloro che avevano bevuto la bevanda al cacao senza flavanoli.
Inoltre, nei test cognitivi, i soggetti che avevano assunto flavanoli completavano i compiti più velocemente con maggiore accuratezza anche quando i test diventavano più complessi.