Curdi, Fratoianni: "Svenduti i valori di libertà e democrazia a un dittatore come Erdogan"

Il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni sull'accordo tra Turchia e Finlandia e Svezia disposti a cedere sulla protezione dei curdi per entrare nella Nato

Curdi, Fratoianni: "Svenduti i valori di libertà e democrazia a un dittatore come Erdogan"
Nicola Fratoianni

globalist

29 Giugno 2022 - 17.50


Preroll AMP

«Quello che è successo ieri con l’ingresso di Svezia e Finlandia nella Nato ci dice una cosa chiara: abbiamo svenduto la parte significativa dei nostri valori occidentali quelli legati alla libertà e alla democrazia ad uno dei peggiori dittatori del mondo che si chiama Erdogan. È evidente che dietro alla caduta del veto turco c’è in cambio da Svezia e Finlandia una modifica significativa politica di asilo e protezione al popolo e agli attivisti curdi, che in Turchia rischiano quotidianamente la vita, vengono incarcerati e uccisi».

Top Right AMP

Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni, ai microfoni di Rai3 nel corso di `Agorà Estate´.

OutStream AMP

«Hanno svenduto un’altra parte dei valori di libertà occidentali – prosegue il leader di SI – ad uno dei peggiori dittatori sulla scena mondiale. Questo è un problema o no? E questa cosa ci dice anche della retorica che ci accompagna ormai da alcuni mesi».

Middle placement AMP

Ci sarebbe da discutere anche su quanto l’ulteriore allargamento della Nato preclude invece di favorire ad un modello di integrazione della difesa europea che sarebbe invece necessario. Continuando ad allargare la Nato non si aiuta l’Europa – conclude Fratoianni – ad essere autonoma anche nelle politiche di difesa, ed anche l’ennesimo aumento della spesa militare nazionale al 2% si dimostra un errore profondo».

Box recommendation AMP
Box recommendation AMP

Articoli correlati

Top AMP