Enrico Letta (Pd): "Non si parte dalle alleanze ma si parte dai programmi"

Il segretario del partito democratico Enrico Letta: "Non deve essere una somma aritmetica di sigle ma un progetto comune"

Enrico Letta (Pd): "Non si parte dalle alleanze ma si parte dai programmi"
Enrico Letta

globalist Modifica articolo

23 Giugno 2022 - 11.53


Preroll AMP

Campo largo ma con chi? Con tutti, con il movimento 5 stelle , con il terzo polo di Renzi e Calenda? Troppo presto per dirlo. “Rifiuto l’idea che si debba partire dalle alleanze. Si parte dai programmi”: lo ha ribadito il segretario del Pd, Enrico Letta, intervistato a “Porta a Porta”, commentando lo strappo di Luigi Di Maio che ha portato alla scissione dell’M5S.

Top Right AMP

“L’ultima cosa da fare adesso è entrare nel derby Di Maio-Conte. E un bene che entrambi dichiarino di considerare centrale il dialogo con il Pd e con il centrosinistra. Comunque di alleanza parleremo dopo i ballottaggi”, un’alleanza che “non deve essere una somma aritmetica di sigle ma un progetto comune. In un contesto politico balcanizzato, non solo nel centrosinistra, l’unica certezza è il nostro ruolo centrale».

OutStream AMP
Box recommendation AMP
Box recommendation AMP

Articoli correlati

Top AMP