Salvini usa Lamorgese per oscurare la sconfitta elettorale: "Non è all'altezza..."

Il leader della Lega è molto abile nel confondere le acque, ha cercato ancora una volta di spostare l'attenzione...

Lamorgese e Salvini

Lamorgese e Salvini

globalist 14 ottobre 2021
Salvini è tornato a rilasciare dichiarazioni ma nulla che si avvicini nel modo più assoluto ad una condanna dei movimenti fascisti: molto abile nel confondere le acque, ha cercato ancora una volta di spostare l'attenzione...
Ieri il leader della Lega era tornato a criticare “chi gestisce l’ordine pubblico” e a rincarare la dose: “Tra 15 giorni c’è il G20, ci sono cinque scemi disadattati che hanno assaltato la sede di un sindacato, da venerdì il green pass obbligatorio...Alitalia, Ilva, la riforma del catasto, i porti a rischio blocco e qui stiamo a parlare di fascismo? Dopo quindici giorni, grazie a giornalisti arrivati a un infimo livello, di guardonaggio in camera da letto...”. Salvini si dice preoccupato in vista del 30 ottobre. “Il 30 ottobre Roma è sulle tv di tutto il mondo con il G20 e noi come ci presentiamo. Non possiamo fallir,e però se non fermiamo un disadattato con braccialetto elettronico io sono preoccupato” ha concluso.
''Io penso molto semplicemente che l'attuale ministro dell'Interno non sia all'altezza di una situazione così delicata come questa". Lo ha detto Matteo Salvini a Radio anch'io, 
''Vi immaginate se io fossi stato ministro dell'Interno e avessi permesso a un neofascista di guidare l'assalto alla Cgil? La stampa? E' sempre colpa di Salvini... Se Salvini avesse tollerato che dei neofascisti, criminali e imbecilli fuori dal tempo, assaltassero pronto soccorso, sede sindacali e mezza città, sarei stato sfiduciato e rimosso in un secondo...''.