Meloni in vena di battute: "Siamo seri e onesti, la destra non ha nulla di cui vergognarsi"

La leader di Fdi a Latina: "Faccio i complimenti alla sinistra, sono davvero molto bravi... Il fascismo è la loro coperta di Linus"

Giorgia Meloni

Giorgia Meloni

globalist 13 ottobre 2021

Sarebbe tutto molto più semplice se una volta per tutte affermassero che Mussolini era un criminale e che il fascismo è da condannare, ma invece preferiscono strizzare l’occhio a un certo tipo di elettorato, rimanendo fermi in un limbo solo per scopi elettorali.

”Non faremo mai la parte dei mostri e degli impresentabili, non c'è niente di cui la destra italiana debba vergognarsi, noi siamo onesti, siamo coerenti, siamo liberi e non abbiamo padroni e non abbiamo padrini ed è questo che dà fastidio".

Lo ha detto la leader di Fdi Giorgia Meloni a un comizio elettorale a Latina insieme agli esponenti del centrodestra.

“Per la sinistra il fascismo è la coperta di Linus” - "C'è l'occasione di rispondere con il voto e la democrazia ai metodi ignobili usati in questa campagna elettorale da una sinistra che non volendo affrontare i temi quotidiani della gente perchè non ha risposte è riuscita a spostare un'altra volta il tema".

"Faccio i complimenti alla sinistra, sono davvero molto bravi..." ha aggiunto Meloni spiegando che "si parla di un tema più stringente, il fascismo, la coperta di Linus della sinistra", "cercano di rendere l'avversario più impresentabile di loro, ma è impossibile".