L'ira di Meloni per gli elogi di Giorgetti a Calenda: "Non conosce Roma, uniti per Michetti"

La capa di Fratelli d'Italia guida la rissa a destra dopo la presa di posizione del ministro leghista che indebolisce la candidatura di Michetti che piace a fascisti, no vax e negazionisti

Giorgia Meloni a Grosseto

Giorgia Meloni a Grosseto

globalist 27 settembre 2021
Nel centrodestra esplode la rabbia trattenuta per giorni della Meloni che sbotta contro Giorgetti per l'endorsment a Carlo Calenda. Il ministro leghista ha snobbato e dato già per perdente il candidato a sindaco di Roma della coalizione, Enrico Michetti.
"Non mi pare che Giorgetti conosca così bene Roma.
Per me conta che Salvini sia stato molto presente a Roma, così come per me conta che Berlusconi si stia impegnando in prima persona e lo abbiamo visto anche oggi con la lunga lettera su Michetti.
Il centrodestra è compatto su Michetti e non prende in considerazione ipotesi di sostenere candidati di sinistra". Lo ha detto il leader Fdi Giorgia Meloni a margine di un incontro elettorale a Grosseto, a sostegno del candidato a sindaco del centrodestra AntonFrancesco Vivarelli Colonna. 
- Per Meloni, a Roma "siamo assolutamente in partita e il nervosismo della sinistra dimostra quanto Michetti, in realtà, è considerato anche da loro competitivo. Poi se ci sono altri che preferiscono che vinca la sinistra è un problema loro e non mio