L'idea di Sala: "Nobel per la pace alle donne afghane che protestano contro i talebani"

Il sindaco di Milano: "E' una proposta estemporanea ma nemmeno tanto, ci sto pensando da qualche giorno"

Beppe Sala

Beppe Sala

globalist 15 settembre 2021

Una bella idea: il sindaco da Milano, Giuseppe Sala ha proposto di assegnare il premio Nobel per la pace alle donne afghane che stanno scendendo in piazza per protestare contro il regime dei talebani.

"In Afghanistan le donne sono scese in strada per prime.Propongo di fare partire da  Milano la proposta per dare il premio Nobel per la pace alle donne afgane che con coraggio scendono in piazza - ha spiegato Sala nel corso dell'inaugurazione della prima statua dedicata a una donna, Cristina Trivulzio di Belgiojoso, in città -. E' una proposta estemporanea ma nemmeno tanto, ci sto pensando da qualche giorno. Si parla tanto di donne, però è veramente incredibile che nel momento di massima crisi di questo periodo le donne sono state le prima a scendere in piazza in Afghanistan. Con l'assessore alla Cultura, Filippo Del Corno, troveremo la formula per far partire questa proposta da Milano".