Amnesty: "Noi sempre a favore dello Ius Soli, bene Lamorgese"

Riccardo Nouri, portavoce di Amnesty International Italia: "Veniamo da un mese di sport straordinario dove abbiamo visto un'Italia multietnica, bella e diversa"

Riccardo Nouri, portavoce di Amnesty International Italia

Riccardo Nouri, portavoce di Amnesty International Italia

globalist 10 agosto 2021
"Siamo a favore di provvedimenti che ampliano il numero di cittadini che godono di diritti umani fondamentali. Bene ha fatto il Ministro Lamorgese a riprendere il tema. Purtroppo ci sono forze politiche che pensano che ampliare i diritti sia un pericolo, che darne a qualcuno equivalga toglierne ad altri. Lo abbiamo visto anche per il ddl Zan".
Lo ha detto Riccardo Nouri, portavoce di Amnesty International Italia, commentando le parole del Ministro dell'interno Lamorgese a favore dello ius soli.
"Veniamo da un mese di sport straordinario dove abbiamo visto un'Italia multietnica, bella e diversa. Quando ho sentito le parole di Malagò sullo ius soli sportivo ho pensato: c'è una parola di troppo.
Serve lo ius soli, punto. Lo sport dà l'esempio, non è un punto di partenza per i privilegi", ha concluso Nouri.