Lamorgese ironizza su Salvini: "Non ha le idee chiare". E il permaloso replica acido

La Lega sta martellando la ministra dell'interno per pure propaganda. Ma lei non ci sta e rilancia: "Se ci sono suggerimenti li dica..."

Salvini e Lamorgese

Salvini e Lamorgese

globalist 9 agosto 2021

Quando comincia a non avere più argomenti, Salvini riprende con il solito disco rotto dei migranti.
E lui, che fa comunque parte del governo attacca solamente, senza portare sul tavolo delle possibili soluzioni.
"Invece di vaneggiare di Ius Soli, il ministro dovrebbe controllare chi entra illegalmente e fermare gli scafisti", è quanto ha detto il capo della Lega per rispondere al ministro dell'Interno che lo aveva pungolato sull'argomento.

Luciana Lamorgese interpellata sul boom di sbarchi aveva detto: "Se Salvini ha suggerimenti per bloccare gli arrivi via mare io li raccolgo volentieri".

Lamorgese: "Non possiamo fermare sbarchi autonomi" - "Molti degli sbarchi sulle coste siciliane sono autonomi e noi non possiamo fermarli", ha detto Luciana Lamorgese, a margine della riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica in prefettura a Torino.
"Il contrasto dell'immigrazione via mare è molto diverso da quello via terra", ha spiegato ricordando che quest'anno il Comitato nazionale di sicurezza tradizionale di Ferragosto "lo faremo in Sicilia, una scelta giusta perché è un momento di arrivi".
"Il problema dell'immigrazione è complesso, va avanti da anni e richiede interventi a livello europeo", sottolinea il ministro.

"Va tutto contestualizzato. I numeri sono aumentati, certamente, ma non parlerei di invasione, siamo a più di 30mila arrivi ad agosto, ma tradizionalmente luglio e agosto sono mesi in cui i flussi sono maggiori".

Poi il ministro lancia una frecciata al leader della Lega: "Salvini evidentemente non ha ben chiare quelle che sono le difficoltà che stiamo vivendo quotidianamente, ma se ci sono iniziative che non abbiamo adottato e lui ci può suggerire per bloccare gli arrivi via mare io li raccolgo volentieri".

 Salvini: "Invece di vaneggiare il ministro dovrebbe fermare gli sbarchi" - Immediata la replica di Salvini: "Invece di vaneggiare di Ius Soli, visto che con la legge vigente siamo il Paese europeo che negli ultimi anni ha concesso più cittadinanze in assoluto, il ministro dell'Interno dovrebbe controllare chi entra illegalmente in Italia. Ci sono decine di migliaia di sbarchi organizzati dagli scafisti, senza che il Viminale muova un dito".