Salvini candida Silvio Berlusconi (in Ruby) al Quirinale

Il capo della Lega sa benissimo che l'arrivo al Colle di un condannato nonché imputato per corruzione elettorale è una barzelletta

Berlusconi e Matteo Salvini

Berlusconi e Matteo Salvini

globalist 6 agosto 2021
Anche lui sa che è una boutade senza senso. Ossia Capo dello Stato un condannato che attualmente sotto processo per corruzione elettorale con l'accusa di aver pagato alcuni testimoni perché mentissero al processo su Ruby.
"Sulla carta, noi il candidato al Quirinale l'abbiamo già. Ho sentito Silvio Berlusconi questa mattina e l'ho sentito in grande forma". Lo dice Matteo Salvini rilanciando la candidatura del Cav al Colle.
Oltre il caso Ruby c'è un altro particolare di non poco conto: Berlusconi sta facendo saltare tutte le udienze del processo Ruby perché malato per le conseguenze del Covid. Immaginiamoci un "malato" di questo genere per 7 anni al Quirinale.
Rotondi: bene Salvini
"Apprezzo molto le parole di Matteo Salvini sulla candidatura di Silvio Berlusconi al Quirinale. E non lo dico da tifoso di Silvio, che peraltro non insegue la meta.
A mio avviso l'elezione di Berlusconi avrebbe due effetti storici:chiuderebbe la stagione divisiva della seconda repubblica,e - stante il distacco del presidente dalla carica - assicurerebbe un mandato breve, coincidente coi tempi necessari per approvare una riforma costituzionale in senso presidenziale".
Così Gianfranco Rotondi, presidente di 'Verde è popolare', commenta le aperture di Salvini alla elezione di Silvio Berlusconi al Quirinale.
"Solo il presidenzialismo chiude la transizione italiana, come già le forze politiche riconobbero unitariamente nel 1996, progettando il mancato governo Maccanico'", conclude Rotondi.