Ronzulli: "Non ci sono i numeri per il ddl Zan, colpa del Pd se non sarà legge"

La vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato: "Il centrodestra ha presentato una sua proposta, a mia prima firma, per il contrasto dell'omotransfobia ma..."

Licia Ronzulli

Licia Ronzulli

globalist 4 agosto 2021

La strategia della destra è chiara: svuotare la rifoprma Zan e poi dare la colpa alla sinistra

"Il centrodestra ha presentato una sua proposta, a mia prima firma, per il contrasto dell`omotransfobia.

Non si può imporre il ddl Zan, pensato male e scritto peggio, a tutti i costi come vuole fare qualcuno. Se non si riuscirà ad approvare una legge la colpa sarà del Pd che insiste su un testo che non ha i numeri. Da parte nostra c'è la volontà di approvare una buona norma e da tempo chiediamo di sederci attorno a un tavolo e confrontarci con le altre forze politiche per giungere a una legge condivisa. Purtroppo questo confronto ci viene negato e il provvedimento rischia di essere affossato".

Lo ha detto Licia Ronzulli, vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato e responsabile del movimento azzurro per i rapporti con gli alleati, a Omnibus su La7.