La speranza di Rotondi: "Berlusconi non cederà Forza Italia a Salvini"

Il democristiano del centro-destra: ""Se dovesse decidere la fusione con la Lega, nulla cambierebbe: il berlusconismo è un fenomeno così grande da potersi distribuire anche in formazioni diverse"

Gianfranco Rotondi

Gianfranco Rotondi

globalist 1 agosto 2021

Una certezza o - forse - una speranza? 

"La mia tribù democristiana è stata sempre con Silvio. Con Berlusconi ho un rapporto fortissimo, ci siamo sentiti anche da poco, in occasione del mio compleanno. Se avesse avuto in mente ciò che leggo sui giornali di oggi, me l'avrebbe detto. Non cederà Fi a Salvini, ne sono sicuro". 

Così Gianfranco Rotondi, presidente di 'verde è popolare', commenta la ipotesi di lista unica Fi-Lega di cui parlano oggi alcuni quotidiani.

"Se alla fine dovesse decidere la fusione con la Lega, nulla comunque cambierebbe: il berlusconismo è un fenomeno così grande da potersi distribuire anche in formazioni diverse, come è avvenuto per la Democrazia Cristiana", conclude Rotondi.

Quindi questa ultima osservazione fa capire che Rotondi non scommetterebbe un euro sulla sopravvivenza di Forza Italia o di un partito 'moderato'.