Quartapelle: "Salvini non condanna l'assessore di Voghera ma provoca Letta"

La deputata del Pd: "Dovrebbe occuparsi di sedare i malumori interni, tra chi non è contento della linea No Vax e chi borbotta per il rapporto conflittuale con Draghi"

La deputata del Pd Lia Quartapelle

La deputata del Pd Lia Quartapelle

globalist 31 luglio 2021
Coro di critiche arrivano in fila dal Partito Democratico contro le parole offensive di Salvini nei confronti del segretario Letta.
"Salvini non ha niente di meglio da fare che provocare Enrico Letta con falsità? Un consiglio: si occupi del suo partito. Non abbiamo sentito una parola per condannare le affermazioni dell`assessore di Voghera che diceva che bisognava sparare ai manifestanti di sabato scorso, né una riflessione su come l`abuso della retorica della sicurezza sia collegata con quanto accaduto a Voghera e Licata.
E poi, dovrebbe occuparsi di sedare i malumori interni, tra chi non è contento della linea No Vax e chi borbotta per il rapporto conflittuale con Draghi". Lo dichiara in una nota Lia Quartapelle responsabile Europa, Affari Internazionali e Cooperazione allo sviluppo della segreteria del Pd.