Laforgia (Leu): "Bernardo in ospedale con la pistola, ma dalla destra nessuna spiegazione"

Il senatore: "La destra ha impiegato tanto per trovare un candidato, ma forse avrebbe dovuto prendersi più tempo, se questi sono i risultati. Avanti con Sala"

Laforgia (Leu)

Laforgia (Leu)

globalist 24 luglio 2021

Il consigliere lombardo di +Europa Usuelli aveva chiesto spiegazioni, dopo la scoperta del fatto che il pediatra e candidato sindaco di centrodestra a Milano Luca Bernardo giri armato di pistola nelle corsie dell’ospedale.

Allo stesso tempo, Francesco Laforgia attacca la destra, chiedendo spiegazioni in un momento delicato dopo i fatti di Voghera.

"Come potrebbe rendere 'Milano più sicura' un candidato sindaco, medico pediatra, che gira armato in ospedale? La vicenda del candidato sindaco della destra a Milano è sconcertante e ancora non arrivano spiegazioni a riguardo. Forse perché non ci sono e non possono esserci giustificazioni possibili. La destra ha impiegato tanto per trovare un candidato, ma forse avrebbe dovuto prendersi più tempo, se questi sono i risultati. Dopo i fatti di Voghera comunque abbiamo ulteriore dimostrazione del pericolo a cui esponiamo le nostre città mettendole in certe mani. Avanti con Beppe Sala con ancora più serenità e convinzione di prima".