Veleno della Lega contro Letta: "Il Pd ha elemosinato alleanze con chiunque..."

I capigruppo di Camera e Senato Riccardo Molinari e Massimiliano Romeo acidi con il segretario dem che aveva sottolineato che Salvini non poteva stare nello stesso tempo con Draghi e con Orban"

Salvini e i capigruppo di Camera e Senato della Lega Riccardo Molinari e Massimiliano Romeo.

Salvini e i capigruppo di Camera e Senato della Lega Riccardo Molinari e Massimiliano Romeo.

globalist 3 luglio 2021

Loro l’hanno presa malissimo. Del resto sono rappresentati da un ex indipendentista padano che opra fa il super-nazionalista italiana. Da uno che insultava i napoletani e ora ne chiede i voti, da uno che nella pandemia passava dall’aprire tutto al chiudere tutto a seconda del vento social, senza parlare dal blocco dei licenziamenti e dell’anti-europeismo che ora è diventato approccio a Draghi.
E quindi attaccano il segretario del Pd.
"Letta abbia la decenza di non parlare di alleanze, visto che pur di restare al potere il Pd si è alleato con chiunque: in Europa stava in maggioranza al fianco del Ppe anche quando c'era Orban e ora abbraccia i governi dei Paesi frugali che remavano contro l'Italia. In Italia, il Pd ha governato con chiunque, elemosinando il sostegno di avversari storici come Berlusconi, i grillini e perfino Renzi. Forti nel Palazzo, deboli nelle urne. Visto che Draghi lo sta smentendo su tutto (basti pensare al Mes o alla patrimoniale), Letta ne tragga le conseguenze e, se vuole, esca dal governo".
Così i capigruppo di Camera e Senato della Lega Riccardo Molinari e Massimiliano Romeo.