Il solito senatore Pillon: "Basta con le vetero-femministe, la politica si schieri per la vita"

Il senatore leghista noto per le sue posizioni oscurantiste (modello Polonia) sui diritti delle donne torna a pontificare

Simone Pillon

Simone Pillon

globalist 7 febbraio 2021

Dipendesse da lui quello che tra le proteste di una intera nazione sta accadendo in Polonia sarebbe già accaduto in Italia da un pezzo.

E mentre Salvini cerca di passare per un illuminato europeista il senatore leghista ribadisce le sue posizioni oscurantiste che lo hanno reso tristemente celebre.

Il senatore della Lega Simone Pillon ci tiene oggi a dire la sua sull’aborto: "Oggi si celebra la 43/ma giornata della vita. Sostenere la vita nascente è un onore, e i nostri volontari nei centri di aiuto alla vita hanno salvato decine di migliaia di persone. Solo Paola Bonzi, nel suo Cav di Milano ha salvato oltre 27 mila bambini dall'aborto. Difendere e sostenere la vita non è prerogativa dei cattolici, ma di tutti gli uomini di buona volontà".

"Ronald Reagan -ricorda- amava dire 'mi risulta che tutti i favorevoli all'aborto siano già nati...' E allora, viva la vita sempre, e la politica lasci da parte le polemiche veterofemministe e si schieri unanime dalla parte della vita sostenendo e aiutando concretamente le mamme che hanno gravidanze difficili o a rischio".