Salvini la butta sulla demagogia: "Litigano per le poltrone, noi ci occupiamo degli italiani"

Il leader della Lega interviene sulla crisi di governo e riunisce la segreteria del partito: "Un chiaro no a perdite di tempo e a governi pasticciati figli di parlamentari in vendita"

Matteo Salvini

Matteo Salvini

globalist 26 gennaio 2021

Cosa altro fare a parte la propaganda? Nulla” solo propaganda e demagogia.


"Mentre Conte si dimette e Pd, 5Stelle e Renzi litigano, la Lega riunisce in questo momento la segreteria politica. Premesso un chiaro no a perdite di tempo e a governi pasticciati figli di parlamentari in vendita, con sindaci e governatori stiamo lavorando per risolvere i problemi legati alla cassa integrazione che non arriva, a rimborsi e ristori fantasma, ad un piano vaccinale in forte ritardo ed ai medici promessi dal governo e non ancora arrivati negli ospedali, alla riapertura in sicurezza delle scuole, alla ripartenza di negozi, bar, ristoranti, palestre, impianti sportivi e realtà culturali. Altri litigano per le poltrone e per tirare a campare, noi ci occupiamo della vita vera e degli italiani''.


Una imbarazzante dichiarazione del leader della Lega Matteo Salvini.