Casini: “Berlusconi non aiuterà il governo, nessun segnale a Conte”

Il senatore centrista legge il voto a favore del governo della ex fedelissima del padrone di Forza Italia

Casini e Berlusconi

Casini e Berlusconi

globalist 21 gennaio 2021
Ospite a 'Un Giorno da Pecora', Pierferdinando Casini ha dichiarato che i 'costruttori' che dovrebbero costruire la maggioranza per un governo di unità nazionale "arrivano dappertutto e da nessuna parte", tagliando corto sulla domanda se molti di loro provengano dalle file di Forza Italia. "Può darsi che ci siano questi 'costruttori' - dice l'ex presidente della Camera - ma non cambia niente. Cosa cambia? Che ogni volta farà il governo una specie di giorno del giudizio in Aula?".
"Non vedo un grandissimo spazio di allargamento fuori di partiti strutturati - pronostica Casini, che esclude un sostegno in toto di Fi all'esecutivo: "Mi sembrerebbe difficile che Forza Italia possa dare il suo sostegno". Riguardo poi il 'tradimento' di Mariarosaria Rossi, fedelissima di Berlusconi che ha votato la fiducia al Governo Conte, Casini ha detto che no se lo aspettava. Ma esclude che questo possa essere un messaggio di apertura di Silvio Berlusconi a Conte: "Non credo affatto che Berlusconi usi questi metodi per mandare messaggi".