Von der Leyen rassicura sul Recovery Fund: "Negoziato molto positivo con l'Italia"

La presidente della Commissione Europea: "Ci sono buoni progressi. Il fondo di rilancio è accessibile per tutti"

Von der Leyen

Von der Leyen

globalist 8 gennaio 2021

Ormai da settimane vanno avanti i negoziati tra l’Italia e la Commissione Europea sul Recovery Fund, e ad assicurarci sul buon corso delle trattative è proprio  la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.


 "È in corso un negoziato molto buono con l'Italia come con tutti gli altri governi, ma nello specifico, ci sono buoni progressi".


"Stiamo negoziando con gli Stati membri sul Recovery - ha aggiunto - indipendentemente dalle diverse situazioni politiche, abbiamo condizioni chiare secondo le quali" il fondo di rilancio "è accessibile, vale a dire: investimenti e riforme, il green deal e la transizione digitale. Questo è quello che conta per noi". Così von der Leyen a una domanda se l'Italia rischia di perdere i fondi in caso di una crisi politica.


"La decisione sugli acquisti delle dosi" dei vaccini anti-Covid-19 "è stata presa con tutti gli Stati membri".


"Sulla strategia delle vaccinazioni contro il Covid-19 ci siamo accordati da subito con gli Stati membri e, sulla base delle raccomandazioni degli esperti e di quelle dell'Oms, abbiamo deciso le categorie prioritarie da vaccinare", ha precisato, sottolineando che "tutti gli Stati membri hanno fatto quanto in loro potere per mettere in atto la strategia vaccinale".


Von der Leyen ha poi affermato che "i contagi sono ancora molto preoccupanti".