Fratoianni spinge per Ius Soli e Ius Culturae: "Chi nasce e chi cresce in Italia è italiano"

Il portavoce di Sinistra Italiana dopo gli insulti alla neonata di colore nata in Liguria: "Se lo ha capito anche Toti è impossibile negare l'evidenza"

Nicola Fratoianni
Nicola Fratoianni

globalist

2 Gennaio 2021 - 17.45


Preroll AMP

Nelle scorse ore, il presidente della Liguria Giovanni Toti aveva difeso dagli attacchi razzisti una neonata di colore, una delle prime nate del 2021.

Top Right AMP

“Chi nasce in Liguria è ligure, ogni bambina che viene al mondo è una benedizione e va accolta come tale, senza polemiche inutili a qualsiasi dibattito democratico”.

OutStream AMP

Sulla stessa linea d’onda il portavoce nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni: “Chi nasce in Italia è italiano. Chi cresce e studia nel nostro Paese è italiano. Se anche Toti, lo stesso che riteneva gli anziani ‘non indispensabili allo sforzo produttivo del Paese’, afferma ciò è perché è impossibile negare l’evidenza”.

Middle placement AMP

Poi conclude su Facebook. “Non c’è propaganda che regga: Ius Soli e Ius Culturae sono norme di civiltà. È giunta l’ora di renderle realtà”.

Box recommendation AMP
Box recommendation AMP

Articoli correlati

Top AMP