Delrio avverte sul Mes: "Se si torna al Conte uno la coalizione non avrebbe più senso "

Il capogruppo del Pd alla Camera: "Abbiamo trattato un anno per giungere a questa stesura della riforma. Se poi in Italia non l'approviamo, le istituzioni repubblicane perderanno la loro credibilità"

Delrio

Delrio

globalist 6 dicembre 2020
Parole preoccupate dopo che l’anima populista e anti-europeista del M5s è tornata a farsi sentire ed è pronta a far saltare il banco.
"Questa prova non ha un appello. Il Pd è entrato in coalizione per modificare la collocazione dell'Italia e recuperare appieno la sua vocazione europeista. Se ci fosse uno stop sul percorso che noi riteniamo fondamentale e che tanti benefici ha portato al Paese, ecco, se ci fosse un ritorno al Conte uno, allora è evidente che non avrebbe più senso portare avanti questa esperienza. Abbiamo trattato un anno con l'Europa per giungere a questa stesura della riforma del Mes, se poi in Italia non l'approviamo, le istituzioni repubblicane perderanno la loro credibilità, la perdiamo tutti. Su questo non si scherza".
Lo dice il capogruppo del Pd alla Camera, Graziano Delrio, in un'intervista a 'La Repubblica'.