Fornaro (LeU) si rivolge alla Ministra Lamorgese: "Fatti di Trieste gravissimi, Casapound va sciolta"

Il capogruppo di Leu alla Camera: "L'occupazione dell'Aula del consiglio regionale da parte di CasaPound è l'ennesimo gravissimo attacco alle istituzioni"

Federico Fornaro

Federico Fornaro

globalist 4 agosto 2020
Federico Fornaro, capogruppo di LeU alla Camera, ha commentato con parole durissime quanto avvenuto oggi a Trieste, nel Consiglio Regionale del Friuli-Venezia Giulia: "CasaPound organizza un blitz in Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia per protestare contro l'arrivo dei migranti e contro chi governa quella regione e il consigliere leghista Calligaris per tutta risposta avrebbe detto che lui ai migranti gli sparerebbe senza curarsi del ruolo istituzionale che ricopre o della gravità delle sue parole. L'occupazione dell'Aula del consiglio regionale da parte di CasaPound è l'ennesimo gravissimo attacco alle istituzioni. Su questi fatti gravissimi è necessario un intervento immediato della ministra Lamorgese: CasaPound va sciolta e il consigliere leghista va sospeso dal suo ruolo".