Salvini, il Bolsonaro italiano: sminuisce la gravità del virus e rifiuta le mascherine

La denuncia del capogruppo dei senatori Pd Andrea Marcucci: "E dire che anche Trump è stato costretto a cambiare idea".

Salvini

Salvini

globalist 27 luglio 2020

Un Bolsonaro italiano, tanto gli estremisti di destra sono fatti con lo stampino: nemici della scienza, favorevoli ai soldi come priorità rispetto alla salute, nemici dei diritti civili e, ovviamente, xenofobi e razzisti.

Ora il capo della Lega sta esagerando: "E' lecito, legittimo, democratico, criticare il governo, per una misura adottata, o per una serie di misure adottate. C'è una cosa però che non è legittima ma solo pericolosa: sminuire la gravità del virus che ci ha colpito, rifiutare di indossare la mascherina di protezione, e tutte le regole di distanziamento che le autorità sanitarie ci hanno dato. In pratica quello che fa tutti i giorni Salvini, che oggi ad un convegno di negazionisti in Senato, di fronte alla richiesta di un funzionario, si è rifiutato di mettersi la mascherina. E dire che anche Trump è stato costretto a cambiare idea".


Lo scrive sulla sua pagina Facebook il capogruppo dei senatori Pd Andrea Marcucci.


Salvini dovrebbe andare a Bergamo, Alzano e in tanti altri luoghi a spiegare che le regole non vanno rispettate.