Salvini strepita: "Governo del contagio e criminale (lui che non ha mai rispettato le regole)"

Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini a Calenzano (Firenze) per un incontro pubblico a sostegno della candidatura di Susanna Ceccardi alla presidenza della Regione Toscana.

Salvini

Salvini

globalist 24 luglio 2020
"Con questa grave crisi economica e 12 milioni di cartelle esattoriali in arrivo, gli italiani ne hanno le scatole piene di vedere sbarcare nullafacenti e delinquenti, a volte pure infetti. Non vedo l'ora di tornare a far rispettare le regole in questo Paese. Governo del contagio". Così su Twitter il leader della Lega Matteo Salvini, proprio lui che non usa la mascherina quando parla con la gente. Tutti ricordiamo i suoi selfie in piazza e il famoso dialogo con il giornalista Giovanni Floris dove sosteneva che poteva abbassarsi la mascherina per parlare "con una signora".
Dopo la visita di ieri a Lampedusa per l'emergenza migranti, "ho capito che abbiamo un governo non di 'incapaci' -perché anche all'incapacità c'è un limite- ma di complici dei criminali".
Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini a Calenzano (Firenze) per un incontro pubblico a sostegno della candidatura di Susanna Ceccardi alla presidenza della Regione Toscana.