Bellanova attacca Salvini: "I riformisti risolvono i problemi, i populisti li cavalcano"

La Ministra: "Nessuno impedisce ai lavoratori dell'est di venire in Italia, i populisti non fanno altro che cavalcare i problemi senza offrire soluzioni"

Teresa Bellanova e Matteo Salvini

Teresa Bellanova e Matteo Salvini

globalist 12 maggio 2020
A parlare chiaro parla chiaro: "Siamo alle solite. I populisti saltano addosso ai problemi e li cavalcano irresponsabilmente senza offrire soluzioni. I riformisti i problemi li affrontano e provano a metterci mano, con soluzioni realistiche e praticabili. La differenza tra noi e loro sta tutta qui".
Lo scrive Teresa Bellanova su Fb a proposito della regolarizzazioni.
"In molti, anche in queste ore, stanno ribadendo che la soluzione al problema della mancanza di manodopera in agricola sta nel far arrivare lavoratori stagionali dai Paesi dell'Est. Vorrei essere chiara: nessuno impedisce a questi lavoratori di venire in Italia. Siamo stati i primi in Europa a porre il problema dei corridoi verdi anche per le persone. Questi corridoi da molte settimane ci sono: i lavoratori possono quindi spostarsi ma solo in teoria, perché tutto deve avvenire rispettando le norme anti-contagio vigenti nel loro paese ed in quello di arrivo" compresa la quarantena all'arrivo.
"Farli arrivare in Italia e assicurarci che non rappresentino un pericolo sanitario per sé stessi e per gli altri non è questione da poco. Chi se ne fa carico?".
La ministra Iv cita un articolo del Guardian "con foto scattate qualche settimana fa all'aeroporto di Cluj-Napoca, in Romania, alla partenza di un volo charter per la Germania: vi immaginate quali dichiarazioni Salvini avrebbe fatto? Quali invettive avrebbe lanciato contro il governo che permette a persone di venire nel nostro Paese in simili condizioni di rischio?".